"Aiutaci a ritrovare la strada": candidato al premio Areté 2022

24 giugno 2022

La campagna di sensibilizzazione "Aiutaci a ritrovare la strada" è stata scelta e inserita nella short list dei canditati al  Premio Areté alla Comunicazione Responsabile, categoria Comunicazione Pubblica. Il prestigioso riconoscimento, giunto alla sua 19^ edizione è organizzato da Nuvolaverde (associazione no-profit di informazione, comunicazione e orientamento al lavoro e all’impresa innovativa e sostenibile).

L’evento per la consegna del premio, che si terrà il 5 ottobre nell’ambito del Salone della CRS e dell’innovazione Sociale, vede la giuria presieduta da Luciano FLORIDI, Professore ordinario di Filosofia e etica dell’informazione all’Università di Oxford e di Sociologia dell’informazione presso l’Università di Bologna, e Alessandro ROSSI, direttore di Forbes.it. Mediapartner dell’evento saranno BFC Forbes e Gruppo 24Ore, Askanews e Formiche.

Il video dedicato al fenomeno delle persone scomparse, candidato al Premio Areté, è stato lanciato nell’agosto del 2021 sui siti istituzionali della Presidenza del Consiglio e del Ministero dell’Interno e pubblicato su diversi social network (Youtube, Instargram, Facebook, Twitter), nonché diffuso a margine delle iniziative scaturite dai protocolli d’intesa e dagli accordi con la S.S. Lazio, con la Lega Serie A e con la FIDAL.

Lo spot - scritto e ideato da Andrea GRASSI, Dirigente Superiore della Polizia di Stato in servizio presso l’Ufficio del Commissario di Governo per le persone scomparse, è stato gratuitamente realizzato, per finalità civiche ed etiche, da Massimo DI ROCCO, produttore e amministratore della Bartlebyfilm, Maurizio TUCCIO, produttore e amministratore della Amazing film, Giorgio BRUNO, regista.

L’idea della campagna video "Aiutaci a ritrovare la strada" era quella di raccontare, per immagini, l’angoscia e il dramma di persone che hanno perso la loro strada, il “senso” e la “direzione” delle loro vite. L’obiettivo era quello di trasmettere una emozione e, con emozione, provocare una reazione positiva e pro attiva: chiunque può essere utile ad aiutare chi si è perso o si sente perduto; chiunque può incontrare o intercettare il disagio e la solitudine disperata di tante persone che ogni giorno fanno perdere le loro tracce; chiunque può denunciare la scomparsa di una persona e contattare subito le Forze di Polizia, anche attraverso il numero unico di emergenza 1-1-2.

Nelle scorse edizioni sono stati premiati, tra gli altri, Giuseppe GUZZETTI, già Presidente della Fondazione CARIPLO, politico, banchiere e filantropo, Veronica BERTI BOCELLI, Presidente della Fondazione Andrea BOCELLI, Alessandro GASSMAN, attore e regista.

spot
Torna all'inizio del contenuto