Diritti di istruttoria

Procedimenti relativi al rilascio dell’autorizzazione ex art. 208 del D.Lgs. n. 152/2006 e ss.mm.ii. di impianti di gestione dei rifiuti

Con Disposizione n. 23 del 03.08.2023 il Commissario Straordinario di Governo per il Giubileo della Chiesa cattolica 2025 ha, fra l’altro, statuito di adottare, per i procedimenti ex art. 208 del D.Lgs. n. 152/2006 e s.m.i. di propria competenza, la medesima disciplina tariffaria relativa ai pagamenti dei servizi pubblici a domanda individuale, inerenti le spese di istruttoria volta all’eventuale rilascio dell’autorizzazione alla realizzazione ed all’esercizio, al rinnovo dell’esercizio, alla realizzazione di varianti sostanziali o non sostanziali all’esercizio degli impianti di gestione dei rifiuti, prevista dalla D.G.R. Lazio n. 13 del 19 gennaio 2021.

Il pagamento dei diritti di istruttoria dovrà essere effettuato con le modalità indicate nel file contenuto nella sezione “Allegati” qui sotto riportata e l’attestazione del suddetto pagamento dovrà essere allegata all’istanza.

Si specifica che, come da D.G.R. Lazio n. 13 del 19 gennaio 2021, in mancanza dell’attestazione dell’avvenuto pagamento dei diritti di istruttoria non potrà essere avviato il richiesto procedimento.

Allegati:

Modalità di pagamento

Informativa privacy

 

Data di aggiornamento: 20/02/2024

Data di pubblicazione: 11/08/2023

Torna all'inizio del contenuto